Berlusconi perde il dominio Mediaset.com a causa della sua "allergia" al web!!!

Buongiorno a tutti!

 Questa è davvero una grande testimonianza di come al giorno d'oggi non ci si può permettere di avere repulsione al web, ormai fa parte della nostra vita e soprattutto delle nostre imprese.

Avere una mentalità cocciutamente in opposizione a questo indispensabile strumento porta gravi danni anche alle aziende più solide o addirittura agli imperi economici.

Direi che è una grande riflessione per chi dimostra ancora reticenza.

Non combattete il web ma lasciate che vi aiuti con tutte le sue immense opportunità e se lo temete perchè non vi è familiare, esistono realtà professionali che ve lo possono "presentare come amico".

 

Ora il dominio www.mediaset.com appartiene ad una società americana e non c'è stata causa legale che abbia difeso la dimenticanza di rinnovare la registrazione!

 

Per chi vuole leggere l'intero articolo:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/03/26/cavaliere-perde-mediaset...

 

Buone riflessioni a tutti!

Elisabetta

Visualizzazioni: 355

Contribuisci alla discussione

Risposte a questa discussione

Più che un'avversione ad internet è una dimostrazione di incompetenza, il gruppo mediaset è sempre stato attento alle attività in rete, magari con fini talvolta criticabili. Il mancato rinnovo del nome di dominio è solo uno scandaloso esempio di incompetenza.

L'articolo del fatto quotidiano contiene un piccolo errore, in quanto mediaset non sarà costretta a cambiare il proprio "marchio" in rete, semplicemente si terrà il suo dominio "www.mediaset.it" (inutile sottolineare quanta visibilità l'azienda Fenicious stà guadagnando e guadagnerà).

Sono anche convinto che Berlusconi non abbia nulla a che vedere con questa situazione, non penso sia un luminare dei computer, quindi stenterei a credere che qualcuno abbia dato a lui il compito di rinnovare la registrazione del dominio..

Ciò non toglie che bisogna trarre insegnamento da questi fatti.

Beh che Berlusconi non si rinnovi il dominio da solo mi sembra ovvio!!!

Qui viene usato il nome come simbolo dell'azienda e il tono di quanto ho scritto era solo per indurre una riflessione in chiave ironica. Non era chiaro?

Sicuramente cadranno delle teste nel suo team...

 

Scusa, probabilmente sono stato io a non rendere il tono della mia osservazione, è chiaro che si associa il nome al marchio, ma mi mette un pò di ilarità immaginare il Berlu al computer mentre si paga il dominio con paypal..

Ad ogni modo se qualcuno è interessato il dominio www.mediaset.eu è attualmente in vendita..

Ma figurati si fa per sdrammatizzare...ci faranno sicuramente una vignetta in proposito!

Per aggiungere pepe alla tua visione metterei anche un cuscino sulla sedia perchè sennò non ci arriva...

:))

è probabile abbia il comò ribassato :)

Quando ho letto la notizia non potevo crederci. Svista non da poco.

Se poi si considera che di solito dalla data di scadenza all'effettiva dismissione del dominio lasciano un periodo di 30 giorni.. insomma, hai voglia poi a sostenere che è stata una svista

Non vorrei essere nei panni di quello che avrebbe dovuto essere incaricato del rinnovo.
Ciao Elisabetta

Avrei proprio voluto vedere la faccia di chi avrebbe dovuto occuparsi del rinnovo.....
Comunque sono d'accordo con te, dobbiamo evolverci, non prenderne atto significa ritrovarci all'angolo.

Già, anche se è l'ennesima pagliacciata all'italiana.. diamoci una mossa o di innovatori non ce ne saranno mai a sufficienza per cambiare davvero le cose nel nostro paese.

..giusto per chiarire cosa è successo.. l'ente responsabile dei domini ".com" aveva liquidato le proteste di mediaset in quanto non vi sono prove che l'azienda che ha acquistato il dominio www.mediaset.com lo abbia fatto con fini lesivi del marchio mediaset, ecc... Mediaset allora ha fatto ricorso al tribunale civile di Roma, dove hanno deciso, a dimostrazione della democraticità della giustizia italiana, che l'azienda che ha acquistato il domino non solo non lo può utilizzare, ma deve pagare anche delle sanzioni per ogni giorno di inadempienza..

E come se noi affittassimo un locale per un arco di tempo, poi di punto in bianco, non rinnoviamo il contratto di affitto, il proprietario aspetta un pò, ma non avendo nostre notizie riaffitta il locale ad un altro affittuario. Improvvisamente noi ci svegliamo e ci rendiamo conto che in quel locale ci finiscono pure nostri clienti e quindi stiamo subendo un sopruso (anche se noi avevamo una paninoteca e il nuovo negozio fa consulenza matrimoniale); andiamo dal giudice ed otteniamo lo sfratto del nuovo proprietario.. più ci penso e più mi pare una pagliacciata.

Concordo con te Andrea!

Sia pure che la figuraccia ormai l'hanno fatta, così cadiamo nel ridicolo...

Vogliamo parlarne di quanto possa essere costato a Mediaset in termini di mazzette comprarsi il giudice del tribunale di Roma? Perchè, diciamola, l'idea che ci si fa è proprio questa. Poi magari non è così, ma per il mondo continuiamo a passare per il paese dove conta solo il denaro per risolvere gli sbagli o le errate gestioni.

Forse se avessero offerto la stessa cifra (in modo pulito e trasparente) al nuovo proprietario del dominio lo avrebbe sicuramente ceduto, ma così avrebbe implicato possedere umiltà e mettere da parte l'orgoglio che sta affossando l'Italia.

Questo mi rende orgogliosa di essere nelle Officine e di conoscere persone che qui credono nel gioco di squadra, che si sanno mettere in discussione, che imparano dai propri errori e che sono consci di quanto sia indispensabile innovare anche il modo di vedere le cose.

Allora lasciamo ai "vecchi titani" la loro lenta agonia mentale e guardiamo oltre...

Rispondi alla discussione

RSS

 


© 2011 Creato daa KNOW NET S.r.l. — P.IVA 02932470137.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio

Attenzione!

I Forum sono stati creati per discutere argomenti di interesse comune tra i membri di Officine Italiane Innovazione.

Essi non sono appropriati per la diffusione di iniziative o proposte.

Per promuovere le Tue iniziative utilizza Bacheca Business Plus: solo così i Tuoi annunci verranno visualizzati in prima pagina e inoltrati a oltre 13.000 imprenditori.

Non ora