Come Entrare nel Mercato Cinese in Modo Veloce e Conveniente con una PEO

Fare affari in Cina è un'opportunità allettante per ogni impresa che vuole espandere il suo business all'estero. La Cina rappresenta la seconda più grande economia al mondo e il ritmo a cui continua ad espandersi sta aprendo ottime opportunità per il business ad aziende di ogni settore.

Tuttavia, aprire o trasferire la propria società in Cina è più complesso di quanto possa sembrare.

Limitazioni, regolamenti e restrizioni imposte dalle autorità Cinesi costituiscono una sfida per le imprese straniere che vogliono fare affari in questo paese asiatico. Molto spesso gli investitori straniere trovano difficile operare liberamente su questo mercato in base ai propri piani industriali.

Occorre inoltre non sottovalutare anche alcune sfide che appartengono prettamente al mercato Cinese.

Ad esempio, la legislazione cambia in continuazione e le leggi promulgate non vengono sempre recepite da tutte le regioni o città Cinesi allo stesso tempo. Per questo motivo, anche se un’azienda si impegna ad acquisire tutte le informazioni necessarie in merito alla procedura per aprire una società in Cina, questo potrebbe non essere sufficiente.

Nel momento in cui l’azienda è pronta ad entrare nel mercato Cinese le norme potrebbero già essere cambiate. Oppure le stesse norme potrebbero non essere valide nella città in cui l’azienda decide di aprire la propria sede.

Da non sottovalutare inoltre lo scoglio della lingua che contribuisce rendere il processo ancora più complesso. Molta della documentazione necessaria può essere compilata solo in lingua Cinese in quanto la lingua Inglese potrebbe non essere accettata.

Una pianificazione e gestione efficace del trasferimento dell’azienda in Cina sono perciò necessari fin dall'inizio per evitare problemi futuri che potrebbero danneggiare le prestazioni e l'integrità della vostra azienda. Data la complessità della situazione, chiedere un supporto esperto esterno non è una sconfitta ma il modo migliore per velocizzare e rendere più semplice l’apertura o il trasferimento di una società in Cina.

Cosa Considerare Per Entrare Nel Mercato Cinese

Se si prevede di accedere al mercato Cinese, in primo luogo si dovrebbe tenere a mente che le procedure burocratiche in Cina tendono ad essere più difficili e richiedono più tempo rispetto al vostro paese d'origine.

Ad esempio, se il progetto è di entrare con la propria azienda, il primo passo è quello di aprire una WFOE (Wholly Foreign Owned Enterprise). L’intera procedura può richiedere anche 1 o 2 anni.

Altre soluzioni, come ad esempio un Ufficio di Rappresentanza o un Ufficio Vendite, sono molto più veloci e snelle da gestire. Queste entità giuridiche implicano però importanti limitazioni all’operatività dell’azienda. Le limitazioni sono tali che in pratica non è possibile svolgere attività commerciali in Cina attraverso questi strumenti.

Un Ufficio di Rappresentanza o un Ufficio Vendite possono essere prese in considerazione solo da aziende a cui occorre essere in Cina a titolo esplorativo del mercato o per organizzare campagne di marketing.

Per ovviare a tutte queste problematiche, un modo innovativo cha ha acquisito grande popolarità negli ultimi fra le aziende straniere è quello di accedere al mercato Cinese attraverso una PEO.

Le PEO (Professional Employment Organization), come ad esempio NH Global Partners che è al momento leader nel settore in Cina, sono organizzazioni che supportano tutte quelle imprese straniere che necessitano di operare in Cina ma non dispongono di una società o struttura locale legalmente stabilita in Cina.

Il successo di questa formula risiede nel fatto che una PEO mette in condizioni la società straniera di cominciare a operare in Cina in tempi brevissimi, la solleva dalle responsabilità burocratiche e dai rischi connessi all’impiego di personale in Cina, e il tutto a prezzi molto convenienti per l’investitore.

Come Funziona la Somministrazione di Lavoro in Cina

La somministrazione di lavoro è un servizio basato sull'outsourcing della gestione delle risorse umane della vostra azienda grazie all’utilizzo della struttura locale della PEO. Ciò consente agli investitori stranieri di svolgere liberamente attività commerciali in Cina senza limitazioni.

Quando si redige un contratto di somministrazione di lavoro con una PEO, ci sono tre parti coinvolte:

  1. Azienda PEO
  2. Società che desidera stabilirsi in Cina
  3. Rappresentanti o dipendenti della società straniera in Cina

In altre parole, la PEO è la società di consulenza in materia di risorse umane e si occuperà di tutte le procedure necessarie per l'invio o l’assunzione dei dipendenti all'estero.

Il servizio offerto dalla PEO può includere:

  • procedure per l’ottenimento dei visti (anche per i membri della famiglia, se necessario)
  • amministrazione salari
  • conformità fiscale
  • assicurazione medica
  • gestione delle spese
  • affitto dell'ufficio.

Gli accordi contrattuali per la somministrazione di lavoro sono abbastanza semplici. In primo luogo, la società straniera firmerà un contratto con la PEO in cui vengono stabiliti i termini e le condizioni dell’assunzione quali:

  • stipendio
  • indennità
  • bonus
  • rimborsi spese,
  • ecc ...

A sua volta la PEO firmerà un altro contratto con i rappresentanti o i dipendenti in Cina in base agli accordi stabiliti con la società straniera.

In pratica, la PEO assume i rappresentanti o i dipendenti in Cina e si assume le responsabilità burocratiche e legali relative alla gestione deliro contratto di lavoro. Allo stesso tempo, però, la società straniera manterrà il pieno controllo su come utilizzare il personale assunto in Cina.

Quali Aziende Possono Utilizzare una PEO


La somministrazione di manodopera in Cina è adatta ad aziende di qualsiasi dimensione e settore che intendono entrare in un paese straniero, in questo caso la Cina, con un personale inferiore a 15 dipendenti.

Perché 15 dipendenti? Perché le imprese che entrano in un nuovo mercato con numero maggiore di dipendenti, di solito multinazionali, troveranno più redditizio creare la propria struttura giuridica.

Tuttavia, per le piccole e medie imprese che desiderano avere meno di 15 dipendenti, sarà sempre più economico, meno rischioso e meno dispendioso in termini di tempo e energie esternalizzare il contratto dei propri dipendenti tramite una PEO.

Quali sono i vantaggi?


Il vantaggio principale di esternalizzare i contratti di lavoro dipendente tramite una PEO è che questo permette alla vostra azienda di entrare in mercati altamente regolamentati, come la Cina, ad un costo molto economico.

Questo solleverà la vostra azienda da tutte le procedure complesse in essere in tali mercati. Tutto il procedimento viene gestito dalla PEO locale che dispone di tutta l’esperienza e le conoscenze burocratiche e legali necessarie per inserire la vostra azienda nel mercato Cinese in tempi rapidi.

Visualizzazioni: 33

Contribuisci alla discussione

 


© 2011 Creato daa KNOW NET S.r.l. — P.IVA 02932470137.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio

Attenzione!

I Forum sono stati creati per discutere argomenti di interesse comune tra i membri di Officine Italiane Innovazione.

Essi non sono appropriati per la diffusione di iniziative o proposte.

Per promuovere le Tue iniziative utilizza Bacheca Business Plus: solo così i Tuoi annunci verranno visualizzati in prima pagina e inoltrati a oltre 13.000 imprenditori.

Non ora