Progetto ” PERCHE’ NO” vuole far crescere una "nuova pianta" grazie all'unione di
cervelli e delle capacità di relazionarsi con gli altri e diventare veri e propri Imprenditori e dei
Professionisti. Ciò significa sviluppare e mettere a disposizione di TUTTI le esperienze disponibili
per costruire un rapporto nuovo.
La collaborazione è il cardine, e allo stesso tempo la risorsa più importante, dell'Innesto.
La fiducia ne è il fattore scatenante, il veicolo, la casa, il fattore catalizzante.
Il rapporto di collaborazione è dunque basato su fiducia e collaborazione secondo il principio di
reciprocità. L'accordo di collaborazione tra soci è standardizzato, per quanto possibile, e regolamentato attraverso prassi fornite dall’azienda che si riferiscono.
Un comitato tecnico/scientifico vaglia le richieste di adesione all'Associazione ed è disponibile, a richiesta, per l'orientamento all'Innesto Professionale e per il monitoraggio dello stesso.
L'Azienda si propone di facilitare l'incontro Imprenditore-Professionista eliminando gli ostacoli che spesso si frappongono ad una sana collaborazione.
attività di promozione del progetto volto alla formazione di un nuovo tipo di managerialità ed all’introduzione nel mercato italiano di un nuovo concetto di collaborazione tra Persone .
costruire reti e collaborazioni con tutti i soggetti che perseguono finalità similari alle proprie nonché: ambientali, sociali, culturali, di sviluppo e diffusione d’innovazione, al fine di condurre altre iniziative di comune interesse.
CAMPANIA
ASPETTO
e.facchiano@email.it
3337334409

Visualizzazioni: 100

Contribuisci alla discussione

 


© 2011 Creato daa KNOW NET S.r.l. — P.IVA 02932470137.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio

Attenzione!

I Forum sono stati creati per discutere argomenti di interesse comune tra i membri di Officine Italiane Innovazione.

Essi non sono appropriati per la diffusione di iniziative o proposte.

Per promuovere le Tue iniziative utilizza Bacheca Business Plus: solo così i Tuoi annunci verranno visualizzati in prima pagina e inoltrati a oltre 13.000 imprenditori.

Non ora