A scuola mi domandarono cosa volessi essere da grande.

Io scrissi: ESSERE FELICE.

Mi dissero che non avevo capito il compito,

ed io risposi che loro ..NON AVEVANO CAPITO LA VITA !

Voglio cominciare questo nuovo anno in maniera insolita. Iconoclastica oserei dire per membro di Officine Innovazione.

Vengo subito al punto. Tu hai il potere di essere ..te stesso! Ama ciò che vuoi veramente ..o finirai per accontentarti di ciò che trovi ! E' per questo che voglio indurre a farti riflettere sui momenti cruciali della tua vita, a guardarti dentro con spietata sincerità, su cosa desideri davvero, su cosa ti fa star bene, sulle persone importanti e VERE accanto a te. 

Quando la felicità ci viene incontro non è mai vestita come pensavamo.  Spesso ci passa accanto silenziosa e non sappiamo riconoscerla. Tantissime cose MERAVIGLIOSE non verranno MAI se non le cerchi se non guardi dentro te stesso ma per farlo è necessario sbarazzarsi di inutili zavorre che per troppo tempo hanno limitato o rallentato i tuoi progetti, hanno spento il tuo entusiasmo, la tua voglia di un tempo ( bruciante ) di ..fare ..di essere ..di vivere ..di condividere. 

Da indecisioni così grandi devi saperti difendere e devi farlo in fretta! Senza esitazione. Se ti fai bloccare dall'insicurezza arrivi a 60 anni a chiederti d'avanti allo specchio: ..perchè non hai ascoltato il tuo cuore ? Il tuo fiuto ? Il tuo istinto ? Quando vivi certe emozioni ti senti " fragile ", più vulnerabile ..ma in realtà sei molto più forte ed alla fine l'istinto ha sempre il ruolo di protagonista. 

Il mio augurio in questo 2017 e che di NON permetta MAI agli altri ( o agli eventi ) di decidere per te ! La vita di un uomo si ferma quando rimane ancorato alle sue nostalgie, ai suoi convincimenti più o meno sterili. Ma la vita va avanti perchè guarda avanti ! Scegli tu di essere felice, di essere ogni cosa, con chi vuoi e di prendere in mano le redini della tua vita ! Tu hai il potere di essere tantissime cose. Per indurti ad una breve riflessione su quanto sia importante sbarazzarsi del vecchio ..per vivere il presente ti dedico queste parole del poeta e romanziere brasiliano MARIO ANDRADE con l'auspicio che possa farle tue ..per sempre!

“ Ho contato i miei anni ed ho scoperto che ho meno tempo da vivere da qui in avanti di quanto non ne abbia già vissuto. 

Mi sento come quel bambino che ha vinto una confezione di caramelle e le prime le ha mangiate velocemente, ma quando si è accorto che ne rimanevano poche ha iniziato ad assaporarle con calma.

Ormai non ho tempo per riunioni interminabili, dove si discute di statuti, norme, procedure e regole interne, sapendo che non si combinerà niente…

Ormai non ho tempo per sopportare persone assurde che nonostante la loro età anagrafica, non sono cresciute.

Ormai non ho tempo per trattare con la mediocrità. 

Non voglio esserci in riunioni dove sfilano persone gonfie di ego.

Non tollero i manipolatori e gli opportunisti. 

Mi danno fastidio gli invidiosi, che cercano di screditare quelli più capaci, per appropriarsi dei loro posti, talenti e risultati.

Odio, se mi capita di assistere, i difetti che genera la lotta per un incarico maestoso. Le persone non discutono di contenuti, a malapena dei titoli.

Il mio tempo è troppo scarso per discutere di titoli.

Voglio l’essenza, la mia anima ha fretta…

Senza troppe caramelle nella confezione…

Voglio vivere accanto a della gente umana, molto umana.

Che sappia sorridere dei propri errori.

Che non si gonfi di vittorie.

Che non si consideri eletta, prima ancora di esserlo.

Che non sfugga alle proprie responsabilità.

Che difenda la dignità umana e che desideri soltanto essere dalla parte della verità e l’onestà. L’essenziale è ciò che fa sì che la vita valga la pena di essere vissuta. Voglio circondarmi di gente che sappia arrivare al cuore delle persone…

Gente alla quale i duri colpi della vita, hanno insegnato a crescere con sottili tocchi nell’anima. Sì… ho fretta… di vivere con intensità, che solo la maturità mi può dare.

Pretendo di non sprecare nemmeno una caramella di quelle che mi rimangono…Sono sicuro che saranno più squisite di quelle che ho mangiato finora.

Il mio obiettivo è arrivare alla fine soddisfatto e in pace con i miei cari e con la mia coscienza. Spero che anche il tuo lo sia, perché in un modo o nell’altro ci arriverai…”

Grazie e buona condivisione a tutti.

Gianpaolo Pavone

Founder & CEO at MEDIATREND ITALIA Advertising ®

Imprenditore | Scrittore ed " Artigiano di risultati " |

Visualizzazioni: 82

Contribuisci alla discussione

 


© 2011 Creato daa KNOW NET S.r.l. — P.IVA 02932470137.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio

Attenzione!

I Forum sono stati creati per discutere argomenti di interesse comune tra i membri di Officine Italiane Innovazione.

Essi non sono appropriati per la diffusione di iniziative o proposte.

Per promuovere le Tue iniziative utilizza Bacheca Business Plus: solo così i Tuoi annunci verranno visualizzati in prima pagina e inoltrati a oltre 13.000 imprenditori.

Non ora