Informazioni

Banco Alimentare

La Fondazione Banco Alimentare Onlus dal 1989 raccoglie le eccedenze di produzione della filiera agro-alimentare e, attraverso la propria Rete di 21 organizzazioni diffuse sul territorio nazionale, le ridistribuisce a oltre 8.000 enti caritativi che si occupano di offrire aiuti alimentari ai poveri e agli emarginati in tutta Italia.

Sito web: http://www.bancoalimentare.it/colletta-alimentare-2011/
Membri: 61
Attività più recente: 10 Set 2015

Spazio commenti

Commento

Devi essere membro di Banco Alimentare per aggiungere commenti!

Commento da Polidori Susanna su 22 Marzo 2014 a 16:38

perché non mi avete nemmeno risposto? :(

Commento da Polidori Susanna su 8 Febbraio 2014 a 18:15

CHIEDO CORTESEMENTE di usare i vostri scarti (pasta o cibo scaduto da poco, confezioni non integre, ecc ecc) a favore di canili o privati che devono sfamare tante bestioline. Posso offrirmi di fare da tramite fra voi e le strutture o farvi mettere in diretto contatto, meglio ancora, affinché il bene sia divisibile anche coi nostri amici  animali. Grazie, spero accogliate la mia proposta, cordiali saluti, 

Susanna P.

Commento da MARCO RODRIGUEZ su 17 dicembre 2012 a 23:49

Intrade operates in Brazil since 1994 based in Sao Paulo, we are dedicated to the international trade business consultancy, we have 18 years of strong experience developing business four our clients .

 

We offer representation services, sourcing services, entry market plans, sales agents services for Brazilian and foreign companies that intend to extend their operations and sales in Latin America and Brazil.  You can contact us at:  info@intradeltd.com.brhttp://www.intradeltd.com.br

Commento da Banco Alimentare su 29 Marzo 2012 a 10:22

@carlo speriamo proprio.

Commento da Carlo Visconti su 26 Marzo 2012 a 13:21

Se fra gli iscritti alle officine c'è qualche società di vending, potrebbe farsi avanti per realizzare qualcosa di simile in altre zone d'Italia?

Commento da Banco Alimentare su 26 Marzo 2012 a 11:04

@anna e @carlo, come Fondazione banco Alimetnare abbiamo già una operazione in essere con una azienda che gestisce distributori automatici e copre sicuramente la Lombardia ma non so se sono diffusi anche nel resto d'Italia. Una percentuale del costo del consumato viene devoluto alla FBAO così come esiste un "bottone riservato" che permette di donare 50 cents. Certamente è una attività ampliabile e le eventuali proposte per espandere il servizio sono molto bene accette. Grazie a tutti per il sostegno e le idee.

Commento da Carlo Visconti su 24 Marzo 2012 a 17:11
Cerchiamo lo sperimentatore, vero innovatore
Commento da Anna Laura Ravera su 24 Marzo 2012 a 12:32

@ Carlo, Perchè non provare a orffire la possibilità di inserire questo"tasto" alle realtà che fanno vendita online e consegna della spesa a casa? Sicuramente sarebbe incentivante per chi acquista e per chi vende!

Mi viene in mente che durante un incontro nella sede del Colog, ho visto (per la prima volta ma in realtà mi è stato spiegato che ne esistono parecchi) un distributore di bevande con il tasto apposito con cui effettuare una donazione, il principio sarebbe più o meno lo stesso. Forse semplifico ma non basterebbe uno "sperimentatore" per testare la funzione ?

Commento da Banco Alimentare su 23 Marzo 2012 a 10:43

Ciao @Carlo. Finalmente possiamo cominciare a parlare e contribuire in modo attivo a questo gruppo.

L'idea di una piattaforma per fare del "Foundraising" attraverso il B2B è partita nel lontano 2010. In questo periodo ci sono stati diversi contributi (di idee) da parte di tanti come anche proposte da piattaforme già esistenti, dove avremmo fatto parte di un pool di onlus.

Tutto questo è rimasto, comunque e purtroppo, come una bella idea ma nulla più. Partendo dal presupposto che tutto questo deve partire dalla Fondazione Banco Alimentare nazionale, al momento tutte le risorse della FBAO sono rivolte al sostegno della propria Rete BA oltre che agli enti e strutture caritative. Vero è che se ci fossero proposte serie e concrete (soprattutto gratuite) queste verrebbero valutate anche nell'ottica di quello che può fare e non fare una Onlus.

Personalmente ho parecchie idee per la testa da proporre (@Carlo mi conosce bene) ma mancano contatti reali e proposte concrete per poterle far valutare a chi di dovere.

Un grazie a tutti per i complimenti e il sostegno anche con idee e suggerimenti.

Francesco M.

Commento da Carlo Visconti su 22 Marzo 2012 a 22:41

Provo a fornire il mio contributo, forte della fantastica esperienza vissuta per circa un anno a diretto contatto con la Fondazioen banco Alimetare a Milano.

Già allora si era ipotizzato un intgervento nell'area della vendita on line, ma forse i tempi non erano ancora maturi. Poi, come sempre, non basta l'idea, ci vogliono le piattaforme e le persone che le mattano a disposizione.

In pratica le idee erano:

1 - inserire una voce nel carrello che facesse esplicito riferimento ad una donazione al Banco

2 - nella pagina finale riassuntiva con estratto conto, inserire la possibilità di arrotondare la spesa donando gli spiccioli al Banco (se ad es. la spesa era di 112,20€ si poteva arrotondare a 113, o a 115 o a 120)

3 - in tutti i casi in cui ci sono dei pnti fedeltà come al supermercato, permettere di donarli tutti o parte, o comunque di donare dei punti residui.

In ogni caso il vero elemento da comunicare nel caso del Banco è a mio avviso la straordinaria resa della donazione. Infatti se valorizzassimo a prezzi di mercato il valore della merce data ai poveri (ad es. 100) e la confrontassimo con i costi subiti da tutta l'organizzazione banco (5), ne deriva che per 1 euro offerto in dono, questo ha permesso di offrire prodotti alimentari per un valore 20 volte superiore (20 €. Dove esiste al mondo un motiplicatore di questo genere?

 

Membri (58)

 
 
 

 


© 2011 Creato daa KNOW NET S.r.l. — P.IVA 02932470137.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio

Attenzione!

I Forum sono stati creati per discutere argomenti di interesse comune tra i membri di Officine Italiane Innovazione.

Essi non sono appropriati per la diffusione di iniziative o proposte.

Per promuovere le Tue iniziative utilizza Bacheca Business Plus: solo così i Tuoi annunci verranno visualizzati in prima pagina e inoltrati a oltre 13.000 imprenditori.

Non ora