Giuseppe Micale
  • Studio Micale
  • In primo piano
  • Discussioni (1)
  • Gli eventi delle Officine
  • Gruppi (3)
  • Immagini
  • Album fotografici
  • Video

Amici di Giuseppe Micale

  • Francesco Passa
  • Ferdinando Caputo
  • Pietro Bazzoni
 

Pagina di Giuseppe Micale

Informazioni sul profilo

Azienda (Company Name)
Studio Micale
Provincia Italiana o Stato Estero (Italian Province or Foreign Country)
Napoli
Sito Internet (Company Web Site)
http://www.studiomicale.com
Settore azienda (Industry)
Servizi (Services)
Mercato di riferimento (Relevant Market)
Internazionale (Global Market)
Qual è la Tua funzione in azienda? (Your role in the Company)
Titolare/Amministratore/Socio (Owner / CEO)

Presentazione Studio Micale - Export Management

I complessi processi di internazionalizzazione e l’agguerrita concorrenza su un mercato sempre più globalizzato impongono alle imprese italiane la necessità di modificare l’atteggiamento verso i propri clienti esteri.

 

Non più mere operazioni di import/export, ma strutturati processi di internazionalizzazione sia a livello strategico che tecnico.

 

Affrontare i mercati esteri è un investimento che richiede un’accurata valutazione, un’ attenta programmazione ed un’efficace attuazione: scegliere dove e come operare, individuare ed analizzare i rischi predisponendo le opportune contromisure, dimensionare opportunamente i progetti, verificare lo stato di salute della struttura aziendale preposta all’export ne sono le condizioni indispensabili.

 

Un attento utilizzo di tutti gli elementi forniti dalla tecnica del commercio internazionale consente inoltre non solo di minimizzare i rischi legati ad esempio al mancato o al ritardato pagamento delle forniture, all’escussione indebita di una garanzia o alle riserve in un credito documentario ma anche di creare valore al cliente arricchendo l’offerta commerciale di asset intangibili quali, ad esempio, la consegna della merce a destino o la concessione di  dilazioni di pagamento o l’individuazione di soluzioni finanziarie che consentano all’acquirente di pagare con la fornitura stessa riducendo, per quanto possibile la sua capacità di indebitamento sul suo mercato.

 

I processi tecnici diventano quindi uno strumento aggiuntivo con il quale diviene  possibile non solo l’acquisizione di nuovi clienti ma anche la fidelizzazione di quelli già acquisiti.

 

 Studio Micale, attraverso le competenze tecniche e strategico/direzionali maturate nel tempo e grazie alla professionalità dei propri professionisti e dei consulenti esterni,  offre sia alle imprese che ancora oggi non hanno sfruttato le opportunità derivanti dai mercati internazionali sia a quelle che vi operano da tempo ed intendono migliorare e consolidare i propri risultati,  una consulenza altamente qualificata ed autorevole in tutto il processo di internazionalizzazione ed in ogni fase dell’attività di esportazione.

 

Studio Micale vi offre assistenza concreta e supporto per affrontare consapevolmente i mercati internazionali così da coglierne opportunità e vantaggi riducendo sensibilmente i rischi legati al commercio con Paesi esteri e vi aiuta, grazie ad un’attenta e puntuale messa in atto di politiche e strategie di Export Risk Management, a trasformarli in vantaggi competitivi.

 

Da sempre ci ispiriamo al principio contenuto nella seguente massima:

“Analizzare i vantaggi serve ad elaborare piani. Analizzare gli svantaggi serve ad evitare i danni”

(Sun Tzu – L’arte della guerra).

Spazio commenti

Devi essere un membro di Officine Italiane Innovazione per aggiungere commenti!

Partecipa a Officine Italiane Innovazione

  • Ancora nessun commento!
 
 
 

 


© 2011 Creato daa KNOW NET S.r.l. — P.IVA 02932470137.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio

Attenzione!

I Forum sono stati creati per discutere argomenti di interesse comune tra i membri di Officine Italiane Innovazione.

Essi non sono appropriati per la diffusione di iniziative o proposte.

Per promuovere le Tue iniziative utilizza Bacheca Business Plus: solo così i Tuoi annunci verranno visualizzati in prima pagina e inoltrati a oltre 13.000 imprenditori.

Non ora