Stefano Liverani Architetto
  • HOME Studio
  • In primo piano
  • Discussioni (11)
  • Gli eventi delle Officine
  • Gruppi (9)
  • Immagini
  • Album fotografici
  • Video

Amici di Stefano Liverani Architetto

  • Adriano Cazzorla
  • AMEDEE MARTIN MIEKE
  • Vincenzo Oppolo
  • Pavel Soloviev
  • Saverio Barbieri
  • Patrizia Bongioanni
  • ehab elmeshnib
  • Giulia Berruti
  • Giulio Gargiullo
  • CHIN LUCIANO
  • POLVANESI srl
  • Massimiliano Paolucci
  • GLAUCO CASAGRANDE
  • Roberto Salvatori
  • Danilo Redaelli
 

Pagina di Stefano Liverani Architetto

Informazioni sul profilo

Azienda (Company Name)
HOME Studio
Indirizzo, CAP, Città (Company Address)
Via Severoli, 33
48018 Faenza
Provincia Italiana o Stato Estero (Italian Province or Foreign Country)
Ravenna
Settore azienda (Industry)
Ediliza e Impiantistica (Construction)
Mercato di riferimento (Relevant Market)
Nazionale (National Market)
Qual è la Tua funzione in azienda? (Your role in the Company)
Professionista/Professionista associato (Professional / Associate)

Spazio commenti (4 commenti)

Devi essere un membro di Officine Italiane Innovazione per aggiungere commenti!

Partecipa a Officine Italiane Innovazione

Alle 17:54 del 6 dicembre 2012, Massimiliano Paolucci ha detto...

Sono Massimiliano Paolucci, imprenditore e residente a Cesena ( ITALY).
Negli ultimi anni la mia naturale curiosità e la mia passione per
l’imprenditoria innovativa, mi ha portato a conoscere e
successivamente a sviluppare un diverso approccio sistemico nella
coltivazione, lavorazione e distribuzione dei funghi
In Italia, il settore interessato alla coltivazione dei funghi ha
sicuramente visto sporadici tentativi per cambiare e migliorare i
metodi di produzione, con l’obbiettivo di ottimizzare i processi e i
prodotti, ma nessuno di questi ha portato a risultati veramente
soddisfacenti e vincenti.
Si propone un progetto industriale rivoluzionario e innovativo per la
progettazione, costruzione, sperimentazione, e produzione in forma
continua di un substrato sterile per la coltivazione di funghi, dagli
scarti dell’agricoltura e dal fondo di caffe , mangimi animali,
fertilizzanti per l’agricoltura, e prodotti per l’industria
farmaceutica e della carta

Gli obiettivi  del progetto sono molteplici:
1.      Ottenere con un procedimento innovativo per la sterilizzazione
completa dei substrati solidi.
2.      Controllo delle trasformazioni del substrato nelle fasi successive
di incubazione e produzione di funghi
3.      Studio del substrato esausto al fine di produrre fertilizzante per
l’agricoltura.
4.      Studio del substrato esausto per la produzione di mangimi animali
5.      Studio del fondo di caffe al fine di produrre lipidi e cere.
6.      Studio del substrato esausto al fine di produrre biomassa per
l’energia e calore ( per i comuni gratis se contribuiscono al
realizzo)
7.      Studio del substrato per la produzione di enzimi per la carta biologica.

Per favorire lo studio, la progettazione, la realizzazione di tale
impianto sono necessari 60.000 mq di terreno adibito ad opificio
industriale completamente ecosostenibile e autosufficiente con una
produzione annua di 1500 tonnellate di funghi, 31 tonnellate al mese
di substrato sterile per lo studio e successiva produzione di
biomassa, inoltre dal recupero del fondo di caffe di circa 500.000 kg
evitando cosi un costo di differenziata di 600.000 euro/anno,
ottenendo circa 200.000 kg/anno di lipidi.
L’investimento richiesto, per realizzare l’opificio e gli impianti, è
di oltre 30 milioni di euro.

Lo studio si concentra , sul ridimensionamento dell’impianto, al fine
di poter realizzare un prototipo modulare per la produzione di un
substrato sterile per la coltivazione di funghi.
Abbiamo realizzato un business plan di un impianto che ci permette di
realizzare 160.000 kg di funghi al mese con un investimento di oltre 4
milioni di euro.

Certo di avere quantomeno suscitato un minimo di curiosità verso la
nostra nuova idea di produzione industriale di funghi, passo al motivo
che mi ha spinto a scrivere:
sarei interessato a proporre alla Vs attenzione una collaborazione
fattiva, i cui termini andrebbero discussi e stabilite tra le parti,
che potrebbe prevedere, a puro titolo esemplificativo e non esaustivo,
 favorire la condivisione di questo progetto, senza escludere la
possibilità di inserirlo in un programma di sostegno all’imprenditoria
della COMUNITA’ EUROPEA, sia a livello nazionale che internazionale.
Nel ringraziarLa per la Sua preziosa attenzione, e certo di poter
ricevere un Suo assenso, resto in attesa di notizie
Cordiali saluti

Paolucci Massimiliano

mob 342 3706624

Alle 9:29 del 21 Aprile 2012, GLAUCO CASAGRANDE ha detto...

interessante il tuo commento sulle nuove realizzazioni in bioarchitettura, mi piacerebbe avere maggiori informazioni e se c'è spazio per collaborazioni con un'impresa di costruzioni, sono anche molto interessato all'anternazionalizzazione ci sono possibilità reali per un'impresa di costruzioni? so' benissimo che è più compllicato che per un'azienda ce produce dei prodotti finiti.

Grazie dell'attenzione

la mia mail : tecnocostruzioni2000@libero.it

Alle 7:45 del 19 Aprile 2012, Silvia Lelli ha detto...

Ciao Stefano,

mi unisco al benvenuto di Chiara e ti passo subito qualche informazione: sto effettuando il lancio di uno dei primi complessi di bioarchitettura - o architettura sostenibile - a Piacenza per Buzzi Unicem e mi occupo di internazionalizzazione, sentiamoci per ulteriori dettagli via mail a questo indirizzo: silvia.lelli@diemmeconsulting.it

 

Benvenuto fra gli amici innovatori di Officine!!

 

Silvia

Alle 14:41 del 18 Aprile 2012, Chiara Tacchini ha detto...
Benvenuto nelle Officine degli Italiani Stefano!
Ti auguro di trovarle proficue e coinvolgenti!
Ogni giorno, in home-page, troverai un suggerimento utile per conoscere e utilizzare al meglio le Officine.
Come primo passo, ti suggerisco di costruire con cura e dettaglio il tuo "profilo Officine", è la tua vetrina verso migliaia di colleghi imprenditori da tutti i paesi del mondo.
Il tuo profilo verrà indicizzato nei motori di ricerca internazionali e più sarà dettagliata la presentazione delle tue attività, con foto, logo, link e filmati,più sarai visibile e rintracciabile da contatti di business.
Puoi linkare al tuo sito il "Bottone rosso Officine", rimanderà alla tua pagina di profilo.
http://www.officineinnovazione.it/profiles/blogs/gaetano-silvia-e-alessandra-hanno-messo-il-bottone-officine-e-voi
Buon lavoro, tutti insieme, alla ricerca e costruzione di nuovi mercati e opportunita' :-)
 
 
 

 


© 2011 Creato daa KNOW NET S.r.l. — P.IVA 02932470137.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio

Attenzione!

I Forum sono stati creati per discutere argomenti di interesse comune tra i membri di Officine Italiane Innovazione.

Essi non sono appropriati per la diffusione di iniziative o proposte.

Per promuovere le Tue iniziative utilizza Bacheca Business Plus: solo così i Tuoi annunci verranno visualizzati in prima pagina e inoltrati a oltre 13.000 imprenditori.

Non ora