Siamo immersi quotidianamente, più o meno consapevolmente, in un contesto tecnologico ordinario, in cui l'intelligenza artificiale di dispositivi, autovetture, attrezzature e macchinari da lavoro, elettronica e domotica, convivono e potenziano la nostra "intelligenza del reale".

Volevo proporvi l' intervento del Prof.Paolo Benanti, Docente di neuroetica, bioetica e teologia morale presso la Pontificia Università Gregoriana, ci propone una riflessione sull’etica che tenga insieme tutela della privacy e trasparenza, apertura e senso di responsabilità. In particolare i suoi studi si focalizzano sulla gestione dell'innovazione, internet e l'impatto del Digital Age, le biotecnologie per il miglioramento umano e la biosicurezza, le neuroscienze e le neurotecnologie.

Visualizzazioni: 155

Commento

Devi essere membro di Officine Italiane Innovazione per aggiungere commenti!

Partecipa a Officine Italiane Innovazione

 


© 2011 Creato daa KNOW NET S.r.l. — P.IVA 02932470137.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio

Attenzione!

I Forum sono stati creati per discutere argomenti di interesse comune tra i membri di Officine Italiane Innovazione.

Essi non sono appropriati per la diffusione di iniziative o proposte.

Per promuovere le Tue iniziative utilizza Bacheca Business Plus: solo così i Tuoi annunci verranno visualizzati in prima pagina e inoltrati a oltre 13.000 imprenditori.

Non ora